Romanzo d'esordio del giovane architetto toscano Daniele Galleni, opera dalla profonda impronta musicale, nella cornice solitaria dell’isola d’Elba, lontano dal fallimento di un amore.